02 aprile 2012

Muffins alla lavanda


Girellando qua e la per i miei adorati mercatini di cose buone da mangiare dove spesso trovo spunti per nuove ricette (http://www.mercatidellaterra.it/), ho trovato una bancarella di produttori diretti di lavanda biologica e così attirata dal profumo e dalla bellezza di questa pianta meravigliosa, ho deciso di comprare un sacchettino di fiori essiccati per uso alimentare ed invece di farci una tisana, ho pensato di sfornare dei muffins al profumo di primavera.

Ingredienti per 9 muffins: (2 cucchiai per stampino)

- fiori di lavanda essiccati (lavandula officinalis per uso alimentare) : 2 cucchiai
- latte soia: 120 ml
- farina 00: 300gr
- zucchero semolato: 80 gr
- zucchero a velo vanigliato: un cucchiaio
- 1 bustina di lievito in polvere (Paneangeli)
- uova: 2 intere
- burro fuso: 120gr 
- sale: un pizzico

Portare a ebollizione in un pentolino il latte con i fiori di lavanda, spegnete il fuoco e lasciate in infusione per circa 5 minuti.
Nel frattempo, miscelate in una terrina la farina, lo zucchero semolato, lo zucchero a velo, il lievito ed una presina di sale. In un altra terrina, mescolate le uova insieme al burro fuso ed il latte con la lavanda (sia il burro che il latte devono essere appena tiepidi o temperatura ambiente).
Incorporate la farina al composto fino ad ottenere una pastella semidensa. Versate e dividete l'impasto negli stampini da muffin (io li ho usati siliconati così non ho dovuto imburrare ed infarinare le pareti): fate cuocere nella parte bassa del forno a 175°C (non ventilato) per circa 27 minuti (naturalmente in base alla conoscenza del vostro forno vi regolerete meglio sia col tempo che con la temperatura).  
Sono ottimi con un te' classico o fruttato oppure deliziosi come dessert serviti su un letto di crema pasticcera calda.

4 commenti:

Max ha detto...

Per me su un letto di crema pasticcera....che golosità...un abbraccio, ciao.

marco63 ha detto...

Non lo so ma ho paura che siano un po' nauseanti......o mi sbaglio ????
Comunque Sy era ora che proponessi qualcosa di nuovo....sono diventato una pera volpina anch'io ahahahahahaha salutoni e buona Pasqua :-)

silvia78 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvia78 ha detto...

Caro Marco, se usi moderatamente gli ingredienti che "fanno la differenza" sono certa che non saranno fastidiosi al palato, ogni cosa va dosata bene e naturalmente con un ottimo abbinamento liquido come un passito profumato che possa far scendere piacevolmente il muffin nel gargarozzo. La crema pasticcera aiuta a completare l'opera d'accompagnamento..Crema, passito e dolcetto tutti insieme appassionatamente.. Certo che se non ti piace il gusto alla lavanda è inutile che ti descriva una poesia che non c'è :P

Ringrazio te e a Max per la vostra presenza e tutti coloro che sbirciano, non abbiate paura, potete dire la vostra qualche volta!